Rc Auto: premio medio in diminuzione, Napoli e Prato le più care

0

massimali rcaNapoli e Prato si confermano le provincia d’Italia con i costi Rc auto più elevati. Sono quei alcuni dati che emergono dall’indagine Ivass “Iper” che, oltre a confermare premi medi di 618 euro e 606 euro annui rispettivamente per Napoli e Prato, rileva una lieve diminuzione dei premi medi Rca pagati in Italia nel quarto trimestre passati da 419 e 415 euro annui.

Secondo l’indagine Ivass sui premi Rca pagati in Italia quindi, gli assicurati hanno pagato in media una cifra di 415 euro per la sola garanzia di Responsabilità civile obbligatoria. La metà di loro paga meno di 372 euro mentre solo il 10% paga un importo inferiore ai 235 euro annui. Le provincia più economiche in Italia si confermano Aosta e Oristano.

Altro dato interessanti riguarda i giovani assicurati under 25 (l’età generalmente considerata non “guida esperta” dalla maggior parte delle compagnie): il loro premio medio annuo è di 740 euro, ovvero il 78% in più rispetto alla media nazionale. I premi ovviamente cambiano a seconda che si tratti del capoluogo di provincia o di città di provincia; a Napoli ad esempio un under 25 paga una volta e mezzo in più rispetto al premio medio della provincia, così come a Bologna e provincia dove la differenza è praticamente del doppio.

Leave A Reply