Risveglio Polizze Dormienti per oltre 335 milioni di euro

0

21 mila persone verranno a conoscenza nei prossimi giorni di essere beneficiari di polizze vita non riscosse. L’Ivass ha infatti reso noto di aver risvegliato ben 21.370 polizze dormienti le cui somme giacciono nelle casse delle compagnie assicurative.

Dopo aver incrociato i dati degli assicurati e i decessi risultanti presso l’Agenzia delle Entrate, l’Ivass risveglierà capitali per ben 335 milioni di euro dovuti a numerosi beneficiari inconsapevoli. Tali importi si aggiungeranno alle 187.493 polizze dormienti già risvegliate nei mesi scorsi per un valore di 3,5 miliardi di euro.

Delle polizze risvegliate dall’Ivass, ben 10.972 sono polizze che gli stessi contraenti hanno dimenticato di riscuotere al termine, altre 10.398 polizze sono relative ad assicurati deceduti durante la vigenza della polizza.

Si precisa che altre 436 polizze vita, per un valore di circa 7 milioni di euro, sono prescritte e le somme saranno devolute al Fondo Rapporti Dormienti. Ci sono ancora però circa 13.000 polizze dormienti che necessitano di ulteriori indagini, poiché le compagnie non sono ancora state in grado di recuperare i codici fiscali degli assicurati o di accertare il decesso o l’esistenza in vita dell’assicurato.

L’Ivass informa inoltre che è in corso una seconda ondata di verifiche sulle polizze dormienti con scadenza tra il 2001 e il 2006, oltre a quelle scadute nel 2017, e che nei prossimi mesi verrà effettuata una terza ondata di controlli che coinvolgerà in particolare anche le polizze estere.

Leave A Reply