I Lloyd’s aprono a Bruxelles per effetto della Brexit

0

lloydsEffetto Brexit anche nel mondo delle assicurazioni. I Lloyd’s di Londra hanno annunciato la nascita di una nuova compagnia assicurativa europea con sede a Bruxelles.

Come confermato da Inga Beale, chief executive dei Lloyd’s, la nuova compagnia sarà pronta a sottoscrivere contratti a partire dalla stagione dei rinnovi del 1 gennaio 2019, dopo aver ottenuto la necessario approvazione dell’autorità di controllo.

GARANZIA PER I CLIENTI LLOYD’S

La nuova compagnia potrà sottoscrivere rischi provenienti da tutti i 27 paesi dell’Unione Europea e dai tre stati dell’area economica Europea quando il Regno Unito avrà lasciato la UE. In questo modo sarà garantita ai clienti e partner commerciali la possibilità di mantenere l’accesso alle soluzione assicurative del mercato dei Lloyd’s.

NESSUNA INTERRUZIONE CON I CLIENTI E PARTNER

Inga Beale ha affermato che “E’ importante per noi poter offrire al mercato ed ai clienti una soluzione efficace che ci permetta di continuare le nostre attività senza interruzioni quando il Regno Unito lascerà la UE. A Bruxelles abbiamo trovato i requisiti fondamentali di un ambiente di regolamentazione solido al centro dell’Europa che permetterà ai Lloyd’s di continuare ad offrire ai nostri clienti la loro competenza nell’assunzione di rischi specialistici”.

ACCORDI UE-REGNO UNITO FONDAMENTALI

Per i prossimi due anni, fino al 2019 quindi, non ci sarà alcuna conseguenza per le coperture assicurative in essere, sui nuovi contratti e sui rinnovi, polizze poliennali comprese, sottoscritte durante tale periodo. Quello che in questo momento è fondamentale è che il Governo Britannico e l’UE continuano a condurre negoziati che permettano di mantenere le migliori condizioni per gli affari che continueranno ad esserci tra Regno Unito e UE. Tali condizioni risulteranno importanti non solo per il Regno Unito ma per l’Europa intera.

Leave A Reply