Assicurazione Long Term Care: cosa sono e come funzionano

0

ltcSi parla sempre di più di polizze LTC: sono le famose polizze Long Term Care, una particolare formula assicurativa sempre più diffusa in Italia, sicuramente una delle più interessanti ma non conosciuta da tutti.

Vediamo quindi di approfondire questa particolare polizza assicurativa che rientra nel campo delle assicurazioni sulla vita, ma per il suo funzionamento potrebbe

A COSA SERVE UNA POLIZZA LTC

Iniziamo che chiarire che La Long Term Care è una assicurazione stipulata contro il rischio di perdita dell’autosufficienza, definita come la capacità di svolgere autonomamente le principali azioni quotidiane come lavarsi, nutrirsi, muoversi, vestirsi, parlare, ascoltare, farsi il bagno o la doccia o essere continenti.

A seguito di un infortunio o di una malattia venir meno della capacità di svolgere una o più delle sopracitate azioni, rendendo così il soggetto non autosufficiente. I costi di tale situazione sono sempre meno sostenibili per lo Stato, ecco perché diventa sempre più importante assicurarsi privatamente per garantirsi una qualità della vita dignitosa in caso di non autosufficienza.

La polizza LTC ha quindi una grande appeal verso quei soggetti che rischiano di ritrovarsi soli in vecchiaia e in gravi problemi economici in caso di perdita di autosufficienza. Solo poche persone potrebbero permettersi di sostenere per molti anni i costi di una Casa di Riposo, se non i benestanti.

L’assicurazione LTC in pratica permette al contraente/beneficiario di ricevere una Rendita Vitalizia nel caso di verificasse la perdita di autosufficienza a seguito di infortunio o malattia, che impedisca di svolgere 3 o 4 azioni elementari di vita quotidiana.

DIVERSE FORMULE ASSICURATIVE

Queste polizze generalmente possono essere stipulate fino all’età massima di 65 anni, nella formula temporanea o a vita intera. Nel primo caso la perdita di autosufficienza dovrà verificarsi nel corso della durata contrattuale, nella formula a vita intera invece il premio viene corrisposto fino ad una certa età, ma la copertura rimarrà attiva vita natural durante ossia finché l’assicurato è in vita.

PRESENZA DEL PERIODO DI CARENZA

Come le polizze caso morte, le assicurazioni LTC prevedono un periodo iniziale di carenza, ossia il periodo durante il quale la garanzia non è operante. Ciò avviene per evitare che l’assicurato stipuli il contratto consapevolmente alla presenza di disturbi che lo porteranno alla perdita di autosufficienza in breve tempo, quindi all’erogazione di una prestazione “certa”.

VERIFICA DELLA NON AUTOSUFFICIENZA

Al verificarsi dell’evento assicurato, la Compagnia prima dell’erogazione della rendita predisporrà i dovuti accertamenti sullo stato di non autosufficienza dell’Assicurato, tramite una perizia medica.

ASPETTI FISCALI

Dal punto di vista fiscale ricordiamo che la polizza LTC è detraibile dalle imposte sul reddito nella misura del 19% del premio, fino ad un importo complessivo annuo di € 1.291,14. La Rendita erogata dalla Compagnia non è inoltre soggetta a tassazione, poiché esenti dall’Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche (IRPEF).

Leave A Reply