Rc Auto: meno incidenti ma rincari per 1,4 milioni di italiani

0

incidentiIl 2016 che si è appena concluso è stato un’anno positivo per la sicurezza stradale, secondo le stime di Aci e Istat.

Il numero degli incidenti stradali e delle vittime è diminuito rispetto all’anno precedente, ma ciò non si tradurrà in diminuzioni dei costi delle assicurazioni rc auto per 1,4 milioni di automobilisti. Secondo l’analisi condotta da Facile.it tale numerosi di automobilisti vedranno peggiorare la loro classe di merito a seguito di incidenti commessi nel corso del 2016.

INCIDENTI IN DIMINUZIONE NEL 2016

L’analisi del portale di comparazione Facile.it ha preso in esame oltre 500mila preventivi richiesti nel mese di dicembre ed ha scoperto che circa il 4,12% degli utenti subirà un’aumento del premio rca a causa di incidente. Tale percentuale è in diminuzione dello 0,31% rispetto all’anno scorso, che tradotto in numeri significa che oltre 100mila automobilisti sono stati più prudenti del 2015.

RISULTATI DELL’ANALISI INTERESSANTI

Dall’analisi effettuata sui migliaia di preventivi assicurativi sono emersi alcuni dati interessanti relativi alla sinistrosità del 2016, che costerà peggioramenti di classe per oltre 1 milione di italiani. Ecco alcune risultanze:

  • le donne hanno commesso più incidenti rispetto agli uomini, 4,68% contro 3,81%;
  • i pensionati sono i più disattenti alla guida (il 5,21% dei sinistri totali), seguiti da medici e infermieri con il 4,66%, gli insegnanti 4,58% e gli impiegati al 4,38%;
  • i più attenti alla guida sono i vigili urbani e gli appartenenti alle forze dell’ordine, di cui soltanto il 2,76% ha denunciato sinistri con colpa;
  • la regione con più denunce di sinistro, sul campione rilevato, rimane ancora per quest’ultimo anno la Toscana, con il 5,78% del campione che si è reso colpevole di sinistri, segue la Liguria col 5,40%, il Lazio al 5,21%. In fondo la Basilicata col 2,05% e il Molise al 2,15%.

Leave A Reply