Assicurazione auto scaduta: incidente nei 15 giorni dopo la scadenza

0

assicurazione scadutaCosa succede se il premio dell’assicurazione rca non viene pagato entro 15 giorni dalla scadenza e il conducente causa un’incidente stradale? E’ questo uno dei dubbi più frequenti tra gli assicurati a cui vogliamo rispondere con precisione in modo da fare assoluta chiarezza.

ASSICURAZIONE SEMPRE ATTIVA

Iniziamo col chiarire che se la polizza rca scade e l’assicurato compie un incidente entro i primi 15 giorni successivi alla scadenza, l’assicurazione copre regolarmente i danni causati. L’operatività della garanzia Rca è infatti sempre garantita per legge da tutte le compagnie, in quello che è il famoso periodo di tolleranza.

Dopo il 15° giorno, senza che il cliente abbia pagato il premio, la copertura non è più prestata dalla compagnia per cui oltre tale data l’assicurazione non garantirà più alcun indennizzo.

CASI POSSIBILI DOPO IL 15° GIORNO

Cosa succede quindi dopo il 15esimo giorno? Ecco i casi possibili:

  1. l’assicurato può rinnovare il contratto con la compagnia e riattivare la copertura assicurativa. Fate attenzione al fatto che la copertura riparte di regola dalla mezzanotte del giorno di pagamento al proprio assicuratore, salvo diversa indicazione all’itnerno del contratto che può anticipare la copertura a diverso orario dello stesso giorno in caso di necessità:
  2. l’assicurato può rinnovare il proprio contratto rca cambiando compagnia; in questo caso la vecchia assicurazione è comunque tenuta a pagare il danno causato poichè rientrante nei 15 giorni di copertura aggiuntiva di legge.
  3. l’assicurato può non rinnovare il contratto con alcuna impresa, lasciando il mezzo fermo all’interno di un’area privata. Anche in questo caso ciò non pregiudica la liquidazione del danno causato entro gli ultimi 15 giorni di tolleranza.

PRECISAZIONI

E’ bene ricordare che il discorso relativo alla copertura assicurativa all’interno dei 15 giorni di ultra-attività è valido anche per le rate intermedie, nel caso quindi di polizze con frazionamento diverso rispetto al pagamento in un’unica rata annuale. Non vale invece in nessun caso per le polizze temporanee di durata quindi inferiore all’anno, per le quali non esiste alcun periodo di tolleranza oltre la data di scadenza del contratto.

Leave A Reply