Piccolo incidente: risarcire fuori assicurazioni conviene?

0

incidente autoQuando si causa un piccolo incidente con torto, è facile chiedersi se convenga a meno compilare il CID e fare denuncia all’assicurazione oppure risarcire di tasca propria il danneggiato. Se è vero che la denuncia alla compagnia è obbligatoria, è bene sapere che in caso di accordo è possibile valutare l’idea di non fare la denuncia e non coinvolgere quindi l’assicurazione.

Ricordiamo che in caso d’incidente con responsabilità superiore al 51%, l’assicurazione a fine annualità aumenterà di due classi di merito, con conseguente aggravio del premio da pagare. Considerando che l’aumento del premio è indipendente dall’entità del risarcimento, in alcuni casi potrebbe essere che l’aumento dell’assicurazione sia superiore al risarcimento liquidato alla controparte.

ACCORDARSI PER IL RISARCIMENTO

Nell’ambito di questo ultimo caso, accordandosi con la controparte è spesso conveniente liquidare di tasca propria un eventuale danno causato, evitando così l’applicazione del malus. Ovviamente tutto ciò è possibile solo se la controparte è disponibile ad accettare la vostra offerta di risarcimento, magari dopo aver fatto vedere il mezzo ad un carrozziere.

Evitare di passare per l’assicurazione, in sinistri piccoli, può essere vantaggioso soprattutto perché l’incidente che verrà segnato sull’attestato di rischio influirà sulla tariffa per i successivi 5 anni, ossia finché non sparirà del tutto dalla storia assicurativa considerata dalla compagnia.

CONSIGLI PER TUTELARSI

Il consiglio principale che vi diamo è di farvi rilasciare una liberatoria scritta in carta semplice dal danneggiato, con tutti gli estremi dell’incidente e l’importo che avete risarcito di tasca vostra, in modo da averne prova nel caso di spiacevoli sorprese, qualora la controparte decidesse successivamente di denunciare comunque il sinistro.

UN’ALTRA POSSIBILITA’ PER EVITARE IL MALUS

In mancanza di accordo con la controparte è bene sapere che esiste un’altra possibilità per evitare il malus pur passando per l’assicurazione. Molte compagnie permettono infatti prima della scadenza dell’annualità, di effettuare richiesta per risarcire alla propria compagnia il danno liquidato alla controparte, cancellando quindi l’incidente dal proprio attestato di rischio, come se non fosse mai avvenuto.

Si tratta di una procedura da effettuare tramite richiesta alla Consap, che fornirà il dettaglio sull’importo da restituire e le modalità per il versamento. La compagnia non terrà quindi conto del sinistro avvenuto e non applicherà quindi alcuna penalizzazione al contratto assicurativo. Riguardo questo argomento vi invitiamo a consultare un nostro recente articolo.

Leave A Reply