Revisione auto scaduta: multa e conseguenze sull’assicurazione

0

revisione autoOgni veicolo circolante su strada deve essere in condizioni idonee per garantire la massima sicurezza a chi conduce il mezzo, ai passeggeri e ai terzi veicoli presenti in strada, ma anche limitare il più possibile l’inquinamento dell’ambiente e quello acustico.

Tutto ciò viene garantito dalla revisione e dall’Articolo 80 del Codice della Strada che impone tale controllo su tutte le tipologie di veicoli circolanti su strada. Il non rispetto di tale obbligo si traduce in importanti sanzioni, ma anche in pericolosi effetti sull’assicurazione soprattutto in caso d’incidente.

COSA SAPERE SULLA REVISIONE

Dopo aver acquistato un’auto nuova, la prima revisione fa fatta dopo 4 anni dall’immatricolazione, mentre le scadenze successive variano a seconda del tipo di veicolo (da tenere ben presenti nel caso di acquisto di veicolo usato):

  • ogni 2 anni per auto, autocaravan, motoveicoli, ciclomotori, autoveicoli adibiti al trasporto di cose o ad uso speciale di massa complessiva non superiore ai 3.500 Kg;
  • ogni anno per taxi, auto a noleggio con conducente, autobus, autoambulanze, veicoli atipici, autoveicoli adibiti al trasporto di cose e rimorchi di peso complessivo superiore ai 3.500 Kg.
  • revisione straordinaria e parziale del veicolo disposta sui veicoli coinvolti in un incidente stradale che abbiano riportato danni ai freni, sospensioni, gomme (art. 80 – comma 7 del Codice della Strada).

Ricordiamo che la revisione va fatta entro il mese in cui è stata effettuata l’ultima (ad esempio se l’ultima è stata fatta il 4 maggio 2015, la revisione va effettuata entro il 31 maggio 2017); la prima revisione dopo la prima immatricolazione va effettuata entro il mese in cui è stata rilasciata la carta di circolazione.

COSA SI RISCHIA

Coloro che vengono pizzicati a circolare senza revisione effettuate rischiano una multa da 168,00€ a 674,00€. Le autorità che accerteranno l’infrazione apporranno un timbro di sospensione sul libretto in attesa della revisione, per cui il veicolo non potrà circolare se non per recarsi al centro di revisione più vicino. In caso di veicolo sopreso senza revisione in autostrada scatta inoltre il fermo amministrativo del veicolo.
In caso di recidiva, per omessa revisione auto ripetuta, il costo multa revisione scaduta raddoppia.

COSA SUCCEDE ALL’ASSICURAZIONE

In caso d’incidente stradale bisogna fare molta attenzione alla propria polizza assicurativa. E’ bene verificare al momento della stipula la presenza della clausola di rivalsa da parte della compagnia nel caso il veicolo non fosse in regola con il Codice della Strada. In caso di incidente infatti la compagnia risarcirà il/i danneggiato/i e successivamente richiederà all’assicurato la restituzione degli importi liquidati secondo le condizioni di polizza (vedi approfondimento clausola di rivalsa). Per evitare questa spiacevole situazione è possibile richiedere alla stipula l’inserimento della clausola di rinuncia alla rivalsa.

Leave A Reply