Polizza Kasko: come funziona e quando acquistarla

0

kaskoUna garanzia assicurativa che suscita sempre grande curiosità tra gli assicurati è la Kasko: si tratta una copertura che copre i danni arrecati alla propria auto anche in caso di torto o senza il coinvolgimento di altri veicoli.

Vediamo nel dettaglio come funziona questa garanzia molto utile ma certamente non alla portata di tutti per il costo spesso elevato.

CHI PUO’ STIPULARE LA KASKO

La garanzia Kasko è acquistabile principalmente per autovetture e autocarri sia di proprietà di privati che aziende. Non viene generalmente concessa dalla compagnie per i motoveicoli poichè anche semplici scivolate possono causare danni molto ingenti e quindi essere un vero e proprio salasse per le imprese di assicurazioni.

I COSTI

Tale garanzia ha un costo spesso molto elevato soprattutto per veicoli di importi medio-alti. Per fare un’esempio un garanzia kasko per un’auto del valore di 30mila euro arriva a costare più di 1000 euro in molti casi, a cui aggiungere il premio Rc, il furto/incendio ed eventuali altre garanzie.

COSA COPRE LA KASKO

La polizza Kasko copre quindi i danni subiti dalla propria autovettura, sia in caso di colpa in incidente con altri veicoli coinvolti, sia in caso di assenza di altri mezzi, ad esempio per danni da urto contro un muretto.

LA FRANCHIGIA SEMPRE PRESENTE

E’ bene sapere che queste polizze prevedono la presenza di una franchigia, che nella maggior parte dei casi non è mai inferiore ai 500 euro; questo significa che se il mio mezzo subisce un danno per 1.500 euro me ne verranno risarciti dalla compagnia solo 1.000.

A COSA FARE ATTENZIONE

La franchigia è quindi uno degli aspetti principali da valutare prima di decidere di acquistare una garanzia kasko, ma è bene tenere conto di un’altro aspetto: dopo anni dall’acquisto la vettura avrà certamente un valore inferiore rispetto a quello di acquisto, per cui in caso di sinistro la compagnia liquiderà sì il danno ai pezzi del veicolo ma applicando il degrado dovuto all’età del mezzo. Per esempio se il mezzo dopo 3 anni vale la metà rispetto al prezzo di acquisto, anche i pezzi danneggiati verranno rimborsati al 50% del loro valore; la manodopera invece verrà valutata per intero ovviamente.

GARANZIE ALTERNATIVE

Per chi non avesse intenzione di spendere cifre elevate per l’acquisto di una kasko, è bene sapere che c’è una valida alternativa certamente più economica. Si tratta della famosa Mini kasko, chiamata anche Collisione da molte compagnie.

A costi sicuramente minori, dai 50 ai 200 euro annui, variabili a seconda dei valori e dei limiti, è possibile coprire il proprio veicolo fai danni causati in caso di incidente con altri veicoli identificati. Non è altro che una kasko limitata, che non offre la copertura totale per danni anche contro i classici muretti, ma che è certamente molto utile e più economica.

Leave A Reply