L’Assicurazione obbligatoria per Avvocati è Legge

0

polizza-avvocatiLa polizza sulla Responsabilità civile è finalmente obbligatoria per tutti gli avvocati. La legge in realtà esisteva del 2012 ma può essere applicato solo adesso, con l’approvazione dei decreti attuativi e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del provvedimento appena firmato dal ministro Orlando.

CONDIZIONI DELLE COPERTURE RC

Il decreto attuativo fissa quindi le condizioni essenziali dei contratto Rc e i massimali minimi richiesti per le polizze per la responsabilità civile e contro gli infortuni. Vediamo quali sono i punti principali contenuti nel testo del decreto attuativo:

  • l’assicurazione deve coprire la responsabilità per qualsiasi tipo di danno, ossia patrimoniale, non patrimoniale, indiretto, permanente, temporaneo, futuro;
  • l’assicurazione deve coprire la responsabilità dell’avvocato anche per colpa grave nonché la responsabilità per i pregiudizi causati, oltre ai clienti, anche a terzi;
  • l’assicurazione deve prevedere, anche a favore degli eredi, una retroattività illimitata e un’ultrattività almeno decennale per gli avvocati che cessano l’attività nel periodo di vigenza della polizza;
  • l’assicurazione deve contenere clausole che escludano espressamente il diritto di recesso dell’assicuratore dal contratto a seguito della denuncia di un sinistro o del suo risarcimento, nel corso di durata dello stesso o del periodo di ultrattività.

MASSIMALI RC

A seconda dei fatturati e del tipo di attività svolta, se in forma individuale o in forma collettiva, vengono richiesti massimali minimi di Rc da 350.000 euro a 10.000.000 di euro per anno assicurativo.

COPERTURA INFORTUNI

Per quello che riguarda l’assicurazione infortuni obbligatoria, essa deve essere prevista a favore degli avvocati e dei loro collaboratori, praticanti e dipendenti per i quali non sia operante la copertura assicurativa obbligatoria dell’Inail. L’assicurazione deve prevedere la copertura degli infortuni occorsi durante lo svolgimento dell’attività professionale e a causa o in occasione di essa, i quali causino la morte, l’invalidità permanente o l’invalidita’ temporanea, nonche’ delle spese mediche.

I massimali minimi da assicurare sono i seguenti:

  • capitale caso morte euro 100.000
  • capitale caso invalidita’ permanente euro 100.000
  • diaria giornaliera da inabilita’ temporanea euro 50

Per ulteriori informazioni vi rimandiamo all’atto completo del decreto del Ministero della Giustizia.

Leave A Reply