Cattolica Assicurazioni acquisisce Fata e punta Uniqa

0

cattolica assicurazioniL’ultimo passo per l’incorporazione di Fata Assicurazioni Danni in Cattolica Assicurazioni è stato fatto. Il consiglio di amministrazione della compagnia veronese, dopo aver ricevuto le necessarie autorizzazioni dalle autorità competenti, ha deliberato l’ok alla fusione per incorporazione di Fata all’interno del gruppo.

OPERAZIONE CHE CREA VALORE

L’incorporazione di Fata favorirà in primis la valorizzazione del marchio, ma anche l’unificazione delle strutture di business, il raggiungimento di un portafoglio prodotti unico e innovativo e garantirà, inoltre, processi direzionali armonizzati a vantaggio delle reti agenti e dei clienti. Il tutto è stato annunciato da Cattolica, compagnia in continuane espansione.

TRATTATIVA PER L’ACQUISIZIONE DI UNIQA

Altra operazione su cui si attendono notizie è quella che riguarda gli asset italiani del gruppo assicurativo Uniqua. La compagnia austriaca, che ha chiuso lo scorso esercizio con un utile netto di 10 milioni di euro (in calo di 5 milioni rispetto al 2014), interessa molto al gruppo Cattolica che ha già presentato una manifestazione di interesse per le attività italiane dell’impresa austriaca, composte da Uniqa Assicurazioni, Uniqa Previdenza e Uniqa Life.

CESSIONE DA 300 MILIONI DI EURO

La trattativa non sarà delle più semplici poiché Uniqa interessa anche a Reale Mutua e a due fondi di private equity, Cinven e Apollo. La valutazione di Uniqua è vicina ai 300 milioni di euro che, anche anche se ritenuti eccessivi, sono alla portata del gruppo Cattolica, secondo quanto stimato dagli analisti della sim.

Leave A Reply