Certificato di assicurazione valido anche in formato digitale

0

certificato-assicurativoL’eliminazione del tagliando rca dal parabrezza dell’auto, non ha eliminato del tutto il rischio di prendere una multa da parte delle forze dell’ordine. Questo avviene perché il database in cui confluiscono i dati dei contratti assicurativi non sempre viene aggiornato in tempo reale dalle compagnie e quindi spesso non è possibile verificare l’effettiva copertura assicurativa.

Per questo motivo i conducenti devono avere sempre in auto il certificato di assicurazione, l’importante documento rilasciato dalla compagnia che attesta l’efficacia della copertura assicurativa per il periodo per cui si è versato il premio all’impresa.

NUOVA CIRCOLARE DEL MINISTERO DELL’INTERNO

Tutta questa dematerializzazione che ha coinvolto il settore assicurativo (tagliando e attestato di rischio) porta sempre più frequentemente gli automobilisti ad essere in difetto in caso di controlli; non essendo più obbligatoria l’esposizione del tagliando rca sempre più spesso molti automobilisti si fanno pizzicare senza alcun documento originale in auto rilasciato dalla compagnia, ecco perché il Ministero dell’Interno ha diramato a tutte le forze dell’ordine un’apposita circolare, il 1° settembre 2016.

VALIDITA’ DEL FORMATO DIGITALE

Per evitare di essere multati dalle forze dell’ordine, i cittadini possono esibire alle autorità in caso di controllo un certificato di assicurazione in formato digitale o una stampa non originale del formato digitale stesso. Anche mostrare il certificato digitale sul proprio telefonino (purché conservato nella memoria interna) è ammesso come prova per non essere sanzionati per il mancato possesso del certificato di assicurazione obbligatoria e per non doverne fornire successiva esibizione in formato cartaceo.

Leave A Reply