Addio al tagliando dell’assicurazione dal parabrezza dal 18 ottobre

0

contrassegnoDal 18 Ottobre 2015 non sarà più necessario esporre il tagliando assicurativo sul parabrezza dell’auto. Al momento non basta aver pagato il premio assicurativo ma è necessario dimostrarlo con il famoso contrassegno ben visibile ai controlli delle forze dell’ordine. Da ottobre tali controlli avverranno esclusivamente per via telematica per cui cadrà l’obbligo di esposizione del tagliando rca.

Controllo della targa in pochi secondi

In assenza quindi del contrassegno assicurativo, le forze dell’ordine verificheranno la regolarità della copertura assicurativa dal numero di targa, inserendolo nei propri sistemi collegati con i database di compagnie e motorizzazione. In pochi secondi gli agenti potranno controllare lo stato dell’assicurazione, ma anche della revisione oppure verificare se un mezzo risulta tra quelli rubati

Lotta agli evasori e falsari

Nell’ultimo anno sono stati stimati circa 3,9 milioni di veicoli circolanti sprovvisti di assicurazione. Dal 18 ottobre i furbetti delle assicurazioni avranno vita dura, poichè i controlli alle targhe dei mezzi potranno essere effettuati anche con sistemi a distanza come autovelox, tutor, telepass e varchi Ztl. Si tratta quindi di un bel colpo alla lotta ai contrassegni falsi che negli ultimi anni hanno invaso praticamente tutta Italia, per la gioia dei falsari. Adesso chi ha intenzione di circolare senza regolare assicurazione ci dovrà pensare bene, poichè i controlli saranno molto più intensi e le sanzioni da 841 a 3.366 euro con sequestro del mezzo una quasi certezza.

Leave A Reply