Come consultare e stampare l’attestato di rischio elettronico

0

area clienteDal 1° luglio 2015 le compagnie non invieranno più al domicilio del cliente lattestato di rischio relativo alle polizze rc auto e moto: le compagnie stesse nello stipulare contratti rca provenienti da altre compagnie infatti non richiederanno più il prezioso documento, si collegheranno semplicemente alla banca dati Ania per verificare i dati registrati dalla precedente compagnia relativamente all’attestazione dello stato di rischio.

Dove scaricare l’attestato di rischio

L’attestato di rischio cartaceo è quindi sparito, ma non del tutto: gli assicurati infatti potranno scaricarlo e stamparlo in qualsiasi momento tramite l’apposita “area clienti” messa a disposizione da tutte le compagnie sul proprio sito web personale. Tute le compagnie infatti, secondo le norme Ivass, devono mettere a disposizione un’area privata in cui i clienti possono consultare le proprie posizioni assicurative, i pagamenti e l’attestato di rischio almeno 30 giorni prima della scadenza di polizza.

Come registrarsi al portale della compagnia

Per scaricare il proprio attestato di rischio è quindi necessario iscriversi con le proprie credenziali al portale web della propria compagnia. Alcune compagnie permettono la registrazione diretta dal sito web, dopo l’inserimento dei propri dati personali, la propria mail di riferimento e il numero di contratto attivo; altre invece forniscono direttamente al cliente tramite posta le credenziali di accesso per potersi registrare al portale. In ogni caso è sempre possibile richiedere una copia dell’attestato di rischio al proprio assicuratore o ricevere assistenza nella registrazione all’area privata della compagnia.

Leave A Reply