La classifica degli scooter più rubati in Italia

0

Ogni giorno in Italia vengono rubati 151 scooter e moto, praticamente uno ogni 10 minuti: assicurare il proprio mezzo contro il furto è quindi una delle priorirtà soprattutto in molte città italiane tra le più rischiose da questo punto di vita. Secondo il “Dossier sui Furti di Motoveicoli 2014 elaborato da LoJack, azienda specializzata nel recupero di beni rubati, le città più pericolose per i furti di mezzi a due ruote sono Roma, Napoli e Milano.

Furti in aumento, ritrovamenti in diminuzione

Milano, Roma e Napoli si spartiscono ben il 40% dei furti totali di motoveicoli in Italia: nell’ultimo anno sono stati rubati 55.312 mezzi, numero in aumento rispetto all’anno precedente. Anche i mezzi ritrovati sono in diminuzione, con il 33% dei motoveicoli che vengono ritrovati dalle forze dell’ordine.

I mezzi più rubati

Ma quali sono i mezzi più rubati in Italia? Ecco la classifica dei modelli più rubati, con in testa l’ormai famoso Honda SH:

  • Honda SH (9.832 furti)
  • Aprilia Scarabeo (4.651 furti)
  • Piaggio Liberty (3.870 furti)
  • Vespa (3.799 furti)
  • Yamaha T-Max (1.423 furti)
  • Piaggio Beverly (1.385 furti)
  • Piaggio Ape (801 furti)
  • Kymco People (783 furti)
  • Yamaha Majesty (744 furti)
  • MBK Booster (682 furti)

Città più rischiose

Per quello che riguarda le città più pericolose per il furto di scooter e moto “vince” Roma con 9.208 furti, seguono Napoli (7.430), Milano (5.791), Palermo (3.189) e Genova (2.538). Tra le regioni più sicure ci sono il Molise, Basilicata e Valle d’Aosta in cui si registrano meno di 100 denunce di furto all’anno.

Leave A Reply