Fabbrica di Assicurazioni false scoperta Brindisi

0

Scoperta una fabbrica di assicurazioni false a Brindisi: grazie all’abilità del titolare di una serigrafia di Brindisi una vera e propria associazione a delinquere immetteva sul mercato tagliandi assicurativi falsi, praticamente irriconoscibili. Oltre alle assicurazioni false la serigrafia produceva carte d’identità, tessere sanitarie e casellari giudiziati tutti rigorosamente contraffatti.

Scoperta la fabbrica della contraffazione

La guardia di finanza di brindisi ha messo nei guai quindi oltre al titolare della serigrafia anche altre 63 persone, una decina dei quali “clienti” dell’attività; si tratta di persone tra i 22 e i 60 anni, tutti residenti in puglia, alcuni con altri precedenti penali. Le indagini sono partite dalla scoperta di un’assicurazione auto falsa riscontrata ad un automobilista della zona due anni fa; il conducente aveva dichiarato come si era procurato il tagliando e da lì sono partite le lunghe indagini che hanno portato alla fabbrica delle assicurazioni false.

Non solo polizze

Dagli accertamenti svolit dalle forze dell’ordine sono stati rinvenuti computer, scanner, hard disk contenenti i file necessati per la stampa dei documenti fasulli; addirittura in tale fabbrica si producevano buste paga fasulle e gonfiate, utili riuscire ad ottenere finanziamenti. La fabbrica del falso ha ovviamente chiuso i battenti e i 63 denunciati avranno sicuramente le loro grane penali.

Leave A Reply