Rincari Assicurazioni 2015: Toscana prima per aumenti

0

Il 5,40% degli automobilisti residenti in Toscana subirà aumenti all’assicurazione rc auto nel 2015: secondo le ultime rilevazioni è questa la percentuale di assicurati toscani che nel 2014 hanno causato un’incidente nell’ultimo anno di polizza, subendo così l’applicazione del malus che si tradurrà in rincari sui premi 2015.

Toscana la regione più sinistrosa del Centro-Nord

La Toscana è risultata la regione in cui si è concentrata la percentuale più elevata di denunce di sinistri, non a caso è anche la regione del centro nord che paga mediamente i premi assicurativi più alti rispetto alle altre regioni. La percentuale di 5,40% di automobilisti corrisponde a circa 130.000 cittadini toscani che pagheranno premi maggiorati quest’anno rispetto al 2015.
Dando un’occhio ai dati sulle singole provincie troviamo zone più o meno virtuose, al contrario di altre molto più sinistrose; in ordine: Pistoia dove a denunciare sinistri sono stati solo il 4,21%, Grosseto al 4,37%, e in fondo come peggiori provincie toscane per quello che riguarda i sinistri denunciati Livorno e Prato rispettivamente con il 5,89% e 6,65%.

Premi medi in discesa nell’ultimo anno

Ovviamente i rincari sui rinnovi 2015 valgono per chi rimane presso la stessa compagnia; sfruttando infatti la comparazione tra i premi offerte da più compagnie è sicuramente possibile limitare il più possibile eventuali ricncari rispetto ai premi pagato nel 2014, se non trovare offerte migliori. E’ interessante sapere comunque che secondo un’indagine dell’osservatorio Rc auto del portale di comparazione Facile.it nell’ultimo anno il costo delle assicurazioni rc auto in Toscana è sceso quasi del 14%; chi non subirà l’applicazione del malus in virtù di una condotta impeccabile potrà quindi sperare di vedere il proprio premio rca scendere in questo 2015.

Leave A Reply