Cancellazione dal RUI per gli assicuratori inattivi da più di 3 anni

0

IVASSL’Ivass ha reso pubblico un provvedimento secondo il quale gli intermediari assicurativi e riassicurativi che non svolgono la propria attività per più di 3 anni, verranno automaticamente cancellati dal Rui, Registro Unico degli intermediari di assicurazione e riassicurazione, a meno che non sussista un giustiticato motivo documentabile.

Il procedimento in questione è stato avviato dall’Ivass il 7 ottobre scorso ed aveva come termine il 17 novembre per sottoporre all’Istituto eventuali giustificazioni sull’inoperatività. Non avendo ricevuto l’Ivass alcune comunicazione da parte di alcun intermediario rientrante nella casistica di cancellazione, l’Istituto ha annunciato che provvederà all’eliminazione dal RUI di tutti gli intermediari inoperativi da oltre 3 anni.

Reiscrizione al RUI

L’Ivass Precisa che la reiscrizione nel RUI sarà possibile in qualsiasi momento purchè l’intermediario dimostri di aver regolarmente effettuato il pagamento del contributo annuale di vigilanza, aver effettuato gli obblighi di aggiornamento professionale e il pagamento della tassa di concessione governativa. In ogni caso è possibile fare ricorso  al Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio entro 60 giorni dalla notificazione della cancellazione oppure entro 120 giorni dalla notificazione tramite ricorso straordinario al Presidente della Repubblica.

Leave A Reply