Scontro ANIA-Carrozzieri sul risarcimento in forma specifica

0

carrozziereContinua lo scontro tra Ania e carrozzieri sulla norma sul risarcimento in forma specifica nelle assicurazioni rc auto.La norma introdotta e successivamente stralciata dall’art 8 del Decreto Salva Italia sembra tornare alla ribalta nel Ddl sulla concorrenza.

Cosa prevede il Risarcimento in forma specifica

Il risarcimento in forma specifica tanto richiesto dalle compagnie per via obbligatoria nelle polizze rca prevede che la compagnia provveda all’indennizzo riparando il veicolo presso una delle proprie officine convenzionate, senza alcun versamento di denato nelle mani dell’assicurato. Un grosso risparmio per le compagnie che riuscirebbero ad imporre alla propria rete di carrozzerie convenzionate costi di ripazione inferiori e quindi limitando il monte risarcimenti.

Scontro in atto

L’Ania ovviamente si trova dalla parte delle compagnie, ma i carrozzieri indipendenti non hanno intenzione di gettare la spunga; il diritto di scelta del riparatore è un diritto dell’assicurato e ciò garantirebbe lavoro anche alle officine non convenzionate, che altrimenti verrebbero tagliate fuori.

Lo scontro tra Ania e carrozzieri è appena iniziato, ma la norma ha fatto ritorno nel Ddl sulla concorrenza, per cui la battaglia è solo all’inizio.

Leave A Reply