Ok dell’Ivass al finanziamento alle Imprese da parte delle Compagnie assicurative

0

credito impreseLa novità della possibilità di finanziamento alle Imprese da parte delle Compagnie assicurative è stata introdotta dal DL Competitività ed è stata resa operativa da una modifica Ivass al vecchio regolamento Isvap del 2011 sugli investimenti delle compagnie di assicurazioni appunto.

Divieto a microimprese e persone fisiche

Le nuove regole imposte dall’Ivass vieteranno finanziamenti a microimprese e persone fisiche; le compagnie assicurative inoltre non potranno impegnarsi oltre al 5% delle proprie riserve tacniche, salvo autorizzazione dell’Ivass che potrebbe portare questo limite fino all’8%. Ogni finanziamento dovrà comunque essere autorizzato dall’Ivass che ne valuterà il relativo piano.

Regole sui finanziamenti alle Imprese

Vi riportiamo quindi le regole e i paletti introdotti dall’Ivass per i finanziamenti alle Imprese da parte delle Compagnia assicurative:

  • La redazione di un piano da parte dell’impresa di assicurazione comprendente la descrizione delle modalità di attuazione dell’attività di finanziamento; la descrizione della struttura organizzativa e gestionale che l’impresa intende porre in essere per gestire l’attività in finanziamenti; la definizione di criteri per la selezione dei prenditori di finanziamenti; la definizione di limiti quantitativi che tengano conto del requisito di adeguata patrimonializzazione richiesto dal DL e delle misurazioni di assorbimento di capitale ai sensi della disciplina Solvency II;
  • La valutazione del piano da parte dell’IVASS per la verifica della sua coerenza complessiva;
  • L’applicazione di un limite quantitativo di derivazione comunitaria pari al 5% delle riserve tecniche, innalzabile ad 8% su autorizzazione;
  • L’inammissibilità a copertura delle riserve tecniche dell’investimento in finanziamenti deteriorati o erogati a favore di soggetti legati da legami di controllo o partecipazione all’impresa di assicurazione.

Leave A Reply