Diminuiscono gli incidenti sulle due ruote ma i premi aumentano

0

motoUno studio dell’associazione Aicma (che si occupa di cicli e ciclomotori), ha rilevato una decisa diminuzione degli incidenti causati dai mezzi a due ruote. La diminuzione si attesta al 30% in meno rispetto agli anni precedenti.

A fronte di tale diminuzione però si nota come le tariffe assicurative dei mezzi a due ruote siano rimaste invariate, se non aumentate. I motocicli e i ciclomotori infatti in molte zone d’Italia pagano ancora premi molto elevati, sicuramente tra i più cari d’Europa, così come per le assicurazioni auto.

Altro dato interessante è che oltre alla diminuzione del numero di incidenti dei mezzi a due ruote, sono diminuiti anche il numero di feriti rispetto ai due anni precedenti, con una decrescita del 18%. Il tasso di mortalità è invece rimasto invariato. Alla luce di questi interessanti dati non è ammissibile che le tariffe rc moto non siano in diminuzione, ma anzi continuino a viaggiare su cifre molto elevate e in continua crescita.

L’Aicma richiede quindi un’intervento di tutti gli organi per limitare le truffe ai danni delle compagnie, che ovviamente coinvolgono anche il ramo rc moto, ed esortare le imprese ad adeguare le tariffe sulla base delle reali rilevazioni sull’andamento dei sinistri. Altra proposta di Aicma è quella di utilizzare la scatola nera anche sulle moto per ottenere sconti sui premi rca.

Leave A Reply