Viaggi all’estero: perche’ è meglio partire con un’assicurazione medico sanitaria?

0

assicurazione vacanzaAvete in programma una vacanza all’estero, magari in paesi lontani di cui ignorate il funzionamento del sistema sanitario? Il consiglio è sicuramente quello di non partire senza aver prima stipulato una polizza medico sanitaria che in caso di problemi fisici può risultare fondamentale, se non vitale in alcune situazioni.

Può capitare di recarsi in vacanza in paesi di cui non si conosce la lingua e con sistemi sanitari piuttosto carenti rispetto al nostro; la possibilità di sentirsi male all’estero o ad esempio essere coinvolti in un’incidente non sono ipotesi da sottovalutare per cui quali sono i motivi che dovrebbero spingere alla stipula di un’assicurazione sanitaria/viaggio?

  • assistenza alla comunicazione con personale madrelingua: le polizze sanitarie per i viaggi all’estero forniscono un’assistenza efficace nella comunicazione tra paziente e strutture locali, ma anche tra compagnia e personale del posto.
  • evitare il pagamento di somme consistenti: in molte nazioni estere il ricorso alle cure ospedaliere è a pagamento per cui avere un’assicurazione che si accolli il costo delle spese con pagamento diretto o l’invio di anticipi può risultare di grande aiuto in determinate e costose situazioni che si possono verificare anche per problemi di salute non gravi.

Queste polizze di assistenza sanitaria possono essere stipulate con compagnie specializzate, per cui un’aspetto importante è quello eventualmente di verificare se la compagnia assicurativa è riconosciuta dalla nazione in cui soggiornerete e se l’assistenza sanitaria è garantita al 100% con la presentazione del documento assicurativo in loco.
Informatevi presso il vostro assicuratore o consultando i siti internet delle diverse compagnie specializzate, mettendo a confronto le diverse offerte soprattutto a livello di garanzie offerte che possono essere molto varie e utili.

Leave A Reply