Gli inglesi testano l’assicurazione rca condivisa

0

rca condivisaIl Regno Unito potrebbe fare da apripista per l’assicurazione condivisa; gli inglesi infatti stanno trasportanto l’idea del gruppo di acquisto solidale anche nel campo rca, dove ad essere condiviso è il fattore rischio.

Il concetto è quello che più persone decidono di aggregarsi per stipulare una polizza auto a prezzo più conveniente rispetto a quello del mercato, condividendo il rischio di eventuali sinistri. Per il momento si tratta più che altro di un’esperimento ma che potrebbe rivoluzionare soprattutto il portafoglio di molti automobilisti: per entrare nel dettaglio, al momento dell’adesione gli automobilisti pagano un premio stabilito in base ai classici parametri utilizzati dalle compagnie per il calcolo del premio, con in più l’indicazione della professione lavorativa e il settore di appartenenza. Il risparmio vero e proprio arriverà ai rinnovi successivi; i premi raccolti infatti confluiscono in un unico fondo dal quale il gruppo attingerà in caso di sinistri, al momento del rinnovo quindi gli automobilisti, in base al proprio profilo di rischio, usufruiranno di sconti resi possibili grazie alla somma rimasta nel fondo, al netto degli importi liquidati per gli eventuali sinistri.

Secondo gli ideatori del progetto, se il gruppo di acquisto mantiene uno stile di guida prudente, con sinistrosità nella media registrata ad oggi nel Regno Unito, le tariffe possono ridursi fino all’80%. Ovviamente entrare in questo gruppo di acquisto non è semplicissimo, bisogna infatti essere presentati da altri soci o da un familiare, oppure possedere un profilo rischio in linea le richieste del gruppo.

Leave A Reply