ANIA contro le tariffe Rca uguali da Nord a Sud

0

raccolta firmePassati cinque anni senza incidenti stradali concolpa, un cittadinio italiano, qualunque sia la sua regione di residenza, avrebbe diritto a pagare la migliore tariffa rc auto d’Italia, senza quindi alcuna distinzione tra Nord, Centro e Sud. E’ questa la proposta avanzata in queste ultime settimane da un gruppo di deputati del Pd, capeggiati da Leonardo Impegno e Valeria Valente.

L’idea, non del tutto nuova, riporta all’ormai famosa e mai applicata “tariffa unica nazionale“. Ecco quindi che la proposta del Pd ha trovato l’immediata resistenza dell’ANIA che obietta l’impossibilità di assicurare veicoli con la stessa tariffa ma con rischi di sinistri differenti tra loro. Un’operazione insostenibile per le compagnie e comunque non rispettosa delle direttive comunitarie.

Per portare la proposta di legge in Parlamento sono comunque necessarie al Pd 50.000 firme, e proprio per raggiungere questo primo traguardo si stanno già attivando numerose manifestazioni contro il caro rca soprattutto al sud dove il problema del costo delle assicurazioni è sicuramente più sentito che al Nord.

Leave A Reply