La protesta dei periti assicurativi a Napoli

0

peritiIn quest’ultimo periodo di è parlato tanto della protesta dei periti assicurativi a Napoli e dei loro sindacati. Per cosa protestano i periti assicurativi? Di fronte ai Tribunali e davati agli uffici dei Giudici di Pace, periti e rappresentanti del Sindacato SIPA-UGL hanno protestato, e continueranno a farlo, contro le nomine dei Consulenti Tecnici d’Ufficio non iscritti al ruolo dei Periti.

I periti assicurativi chiedono l’applicazione del D.L.vo 209/05 del Codice delle Assicurazioni, ossia che Tribunali e Giudici di pace incarichino unicamente i periti assicurativi iscritti al Ruolo che sono gli unici deputati per legge alla quantificazione dei danni derivanti dalla circolazione, dal furto e dall’ incendio dei veicoli a motore e natanti. Quello che avviene ad oggi, con il frequente utilizzo di Consulenti Tecnici d’Ufficio, è il concretizzarsi del reato di esercizio abusivo della professione, che dovrebbe essere punito dal Codice Penale.

I periti assicurati infatti lamentano la situazione di concorrenza sleale in cui spesso si trovano non solo per colpa di esercenti abusivi, ma anche per responsabilità di coloro che nominano tali esperti. La categoria rivendica quindi che “l’incarico di quantificare i danni in controversie legali debba essere affidato a persone che possiedono i requisiti di legge per offrire queste consulenze. Troppo pesso le perizie sono assegnate dai giudici a persone prive di competenze. Un modus operandi che danneggia tutta la categoria, e costituisce ovviamente reato“. Con queste proteste, che saranno numerose anche nelle prossime settimane si spera di riuscire a sconfiggere questa piaga che rischia di creare perizie non adeguate e senza alcuna garanzia.

Leave A Reply