Federconsumatori: soluzioni contro il caro rca

0

caro rcaSecondo le rilevazioni dell’O.N.F. (Osservatorio Nazionale Federconsumatori) anche quest’anno l’rc auto ha fatto registrare aumenti del 4-5%. Le assicurazioni rca italiane hanno ormai raggiunto il gradino più alto d’Europa, un vero e proprio record di cui non vantarsi.

Proprio nei giorni scorsi l’Ivass stesso ha definito il caro rca nel nostro paese come un vero e proprio problema sociale, definizione assolutamente condivisa da Federconsumatori che da anni denuncia i premi troppo elevati delle assicurzioni rca in Italia. Anche le differenze di premi tra regioni del Nord e del Sud è una situazione che aggrava il problema del caro rca su tutto il territorio nazionale, con le compagnie che da anni hanno la libertà di adottare politiche sconsiderate sui territori a loro poco graditi assicurativamente parlando.

Federconsumatori, per l’ennesima volta, vuole mettere in evidenza quelle che sono le soluzioni da adottare necessariamente per risolvere il problema del caro rca in italia, ossia l’avvio di:

  • un processo teso ad incrementare la trasparenza e la competitività
  • una organizzazione di vendita incentrata su agenzie plurimandatarie
  • una riorganizzazione tariffaria che elimini le  differenze territoriali
  • una lotta maggiore alle frodi assicurative

In poche parole, plurimandato agli agenti per una maggiore competitività tra le offerte presenti sul mercato, maggiore contrasto ai furbetti che ogni anno danneggiano le compagnie e tutti gli assicurati onesti, il riallineamento della tariffe nelle regioni più penalizzate.  Sono queste le soluzioni più quotate che Federconsumatori ritiene fondamentali per risolvere il problema dei premi rca nel nostro paese, bisogna solo che qualcuno le metta in pratica.

Leave A Reply