Decreto Rc Auto a favore delle compagnie in arrivo

0

rc auto ddlMartedì 3 dicembre 2013 potrebbe arrivare al consiglio dei Ministri il nuovo decreto legislativo riguardo il “pacchetto rc auto” che per i suoi contenuti rappresenterebbe l’ennesimo regalo della politica alle compagnie assicurative.

Le nuove norme, se verranno approvate, non renderanno sicuramente felici consumatori e carrozzieri. E’ previsto infatti l’allungamento dei tempi entro i quali le compagnie sono obbligate a comunicare al danneggiato un’offerte o un rifiuto di risarcimento, si passerà infatti dagli attuali 60 giorni a 90 giorni oppure da 30 a 45 giorni in caso di Cid a doppia firma. Le compagnie, inoltre, avranno la facoltà di prevedere all’atto della stipula del contratto, e a fronte di una significativa riduzione del premio, che il diritto al risarcimento danni non sia cedibile a terzi.

Sul fronte carrozzerie si torna a parlare della famosa clausola di risarcimento in forma specifica: le compagnie potranno offrire questa clausola che impone l’utilizzo delle proprie carrozzerie convenzionate ad danneggiato in cambio di uno sconto minimo sul premio del 5% (in alcune zone passerà all’8%); il danneggiato che rifiuterà questa modalità di riparazione  riceverà un risarcimento che non potrà comunque superare il costo che la compagnia avrebbe sostenuto presso la carrozzerie convenzionata e tale indennizzo verrà versato direttamente alla carrozzeria indicata dietro presentazione di fattura.

Queste sono le principali novità contenute nel nuovo decreto rc auto, ma si parla anche di alcune norme antifrode che approfondiremo non appena si avranno notizie più approfondite. Il ddl dovrebbe con molta probabilità arrivare al consiglio dei Ministri nei prossimi giorni, vi forniremo quindi maggiori dettagli a breve.

Leave A Reply