Polizze a km per chi utilizza poco l’auto

0
km percorsi

Per chi utilizza l’auto per pochi km l’anno e vuole ottenere il massimo risparmio sull’assicurazione rca è conveniente valutare l’acquisto di una polizza a chilometri. Rispetto ad una polizza rca classica il premio assicurativo è calcolato in base ai chilometri percorsi durante l’annualità di polizza e il risparmio è spesse rilevante.

Scatola nera per controllare i km percorsi

Le polizze Rc auto a chilometri sono costituite da un premio base a garanzia dell’inetra annualità e di un certo numero di km compresi di base nel premio di polizza; i successivi chilometri vengono pagati alla compagnia con un conguaglio a fine anno o a scadenze prefissate, spesso ogni 3 o 4 mesi. Ovviamente il controllo dei chilometri percorsi dall’assicurato avviene tramite l’installazione di un box elettronico in grado di comunicare alla compagnia i chilometri percorsi che sforano quelli compresi nella garanzia di base.

Risparmiare confrontando

Tra le polizze rc auto a km possiamo trovare l’ormai famosa Sesto Senso di Allianz e Sara Free di Sara Assicurazioni, sicuramente tra le più pubblicizzate. Anche nel settore delle polizze rca a km il confronto è sicuramente il sistema migliore per ottenere il massimo risparmio. Fate attenzione a confrontare correttamente il costo dei chilometri aggiuntivi che spesso possono rivelarsi così cari, oltre certi chilometraggi annui, che una polizza rca classica potrebbe risultare più conveniente.

Leave A Reply