Addio alla deducibilità del S.S.N, innalzata invece la detrazione

0
detrazione

L’Aula della Camera ha approvato l’emendamento al decreto legge sull’Imu che va ora al Senato. Hanno votato M5S e Sel con i deputati della Lega che si sono astenuti dalle votazioni. Il nuovo emandamento modifica nuovamente la detraibilità delle polizze assicurative e introduce una novità riguardo il contributo al S.S.N. presente nei premi rca.

Tetto detrazione a 630 euro per il 2014

Prima delle ultime modifiche appena approvate, il Decreto Imu aveva stabilito per il 2014 un’abbassamento del tetto di detrazione per le polizze assicurative di 230 euro, contro i vecchi 1291 euro (passando però per i 630 euro di limite valido per il periodo d’imposta 2013). Il nuovo emandamento approvato alla Camera ha portato a 530 euro il limite di detraibilità per l’anno 2014, aumentando quindi di trecento euro il nuovo limite considerato troppo basso per portare vantaggi nelle tasche dei contribuenti.

Stop alla deduzione del S.S.N. rca

La grossa novità però riguarda il contributo al S.S.N delle polizze rca; proprio per finanziare l’innalzamento del tetto di detraibilità a 630 euro è stata soppressa la deducibilita’ della quota dei premi rc auto destinata al Servizio sanitario. Le polizze rca spariranno quindi dalla dichiarazioni dei redditi e nulla potrà essere più scaricato dalle tasse.

Leave A Reply