Cambiare l’auto: la sostituzione di contratto

0
contrassegno

La sostituzione  è una delle operazioni a cui è sottoposto un contratto rca in caso di cambio di veicolo da parte dell’assicurato. Come ci si deve comportare quindi quando si cambia auto?

La sostituzione di polizza consiste nel cambio del veicolo precedentemente assicurato con quello nuovo appena acquistato di proprietà del medesimo intestatario; la compagnia quindi procederà a sostituire i dati del vecchio mezzo con quelli del nuovo veicolo, ricalcolando il premio di tariffa adeguato ai dati tenici del nuovo mezzo. La scadenza originaria di polizza rimarrà invariata, ne consegue quindi che a seconda del nuovo mezzo assicurato potrebbe esserci una differenza di premio da dover pagare alla compagnia oppure che la compagnia deve rimorsare al cliente; per fare un esempio è evidente che se l’assicurato cambia auto passando da una Porsche a una Fiat Punto sarà la compagnia a dover rimborsare una parte del premio pagato anticipatamente dal cliente per la tariffa di una Porsche sicuramente più costosa di quella della nuova Fiat Punto; viceversa sarà il cliente a dover pagare alla compagnia la differenza di tariffa, rapportata ovviamente ai mesi mancanti alla scadenza contrattale, esistente tra quella di una Fiat Punto e di una Porsche.

Condizione essenziale

La sostituzione di polizza è possibile solo se il vecchio mezzo non rimane di proprietà dell’assicurato, quindi deve risultare venduto/demolito/esportato all’estero/in conto vendita; solo in questa situazione è possibile procedere alla sostituzione del vecchio contratto rca. In caso contrario, se la vecchia auto rimane di proprietà dell’assicurato, il nuovo veicolo per poter circolare deve essere assicurato con un nuovo contratto, usufruendo della Legge Bersani poichè si tratterebbe di un veicolo aggiuntivo.

Quali documenti servono per effettuare la sostituzione?

Per sostituire un contratto rc auto è necessario fornire alla compagnia i seguenti documenti:

  • contrassegno, certificato d’assicurazione e carta verde del vecchio mezzo
  • atto di vendita/demolizione/conto vendita/esportazione del vecchio mezzo
  • libretto di circolazione del nuovo mezzo
  • passaggio di proprietà (o CdP aggiornato) effettuato sul nuovo mezzo se si tratta di veicolo acquistato dopo Voltura al P.R.A. ovviamente

Questi documenti risultano fondamentali per sostituire un contratto rca ed assicurare senza problemi il nuovo veicolo. Il nuovo contratto manterrà quindi la sua scadenza originaria e il premio verrà adeguato alle caratteristiche del nuovo mezzo acquistato, continuando a mantenere la stessa classe di merito e attestato di rischio che continuerà a maturare in continuità.

 

Leave A Reply