Come scoprire se un’auto è assicurata?

0
auto non assicurata

In Italia purtroppo è stimato che circolino circa 4 milioni di veicoli non assicurati; può quindi accadere di essere coinvolti in incidenti con veicoli non assicurati. La prima preoccupazione quindi dei danneggiati spesso è quella di sapere se il veicolo responsabile è regolarmente assicurato o meno. Come scoprire quindi se un’auto o moto è assicurata con regolare polizza rca?

Chiedere l’intervento delle forze dell’ordine

Se siete rimasti coinvolti in un’incidente con un’auto dalla dubbia copertura assicurativa il consiglio principale è quello di richiedere l’intervento delle forze dell’ordine che hanno la possibilità di verificare l’esistenza della copertura assicurativa dei veicoli coinvolti; le forze dell’ordine infatti possono accedere velocemente alle banche dati apposite (banca dati ania) e verificare lo stato assicurativo del mezzo qual’ora ci siano dubbi sulla reale copertura rca del mezzo. Rivolgersi alle forze dell’ordine è quindi il metodo più sicuro per scoprire se un’auto  assicurata, ma da qualche tempo esiste anche una soluzione più rapida messa al servizio dei cittadini da parte del Portale dell’Automobilista del Ministero dei Trasporti: l’App per smartphones iPatente.

Tecnologia contro i “furbi”

L’App iPatente è un’utilissima applicazione che tra le sue molteplici funzioni include quella di verificare se un veicolo è coperto da regolare polizza assicurativa; il solo inserimento del numero di targa e la scelta del tipo di veicolo, auto o moto, permettono di visualizzare lo stato assicurativo del veicolo. iPatente infatti si collega automaticamente al database della Motorizzazione e rilascia un semplice messaggio sulla copertura o meno del veicolo ricercato. Un’applicazione sicuramente molto utile e intuitiva, ma soprattutto alla portata di tutti. Ricolgersi alle forze dell’ordine resta comunque un’operazione imprescindibile in caso d’incidente con veicolo non assicurato, ma la possibilità per chiunque di scoprire veicoli non assicurati si spera possa intimorire i furbi che cirolano sulle strade italiane senza assicurazione, mettendo in pericolo la sicurezza proprie e degli altri utenti della strada.

Leave A Reply