Agevolazioni per disabili: acquistare l’auto con la Legge 104

0
legge 104

La Legge concede importanti agevolazioni ai disabili in merito all’acquisto di automobili, come previsto dalla famosa Legge 104, riservata appunto ai portatori di handicap. In molti però non conoscono bene il funzionamento di questa importante agevolazion, vediamo quindi chi può usufuirne e in che modo.

Chi può usufruirne e come

La Legge 104 indica i soggetti che possono usufruire di tali agevolazioni, quindi: non vedenti e sordi, disabili con handicap psichico o mentale titolari dell’indennità di accompagnamento, disabili con grave limitazione della capacità di deambulazione. Quali sono quindi le agevolazioni riservate a queste categorie di soggetti? Eccole:

  • detrazione dall’Irpef il 19% della spesa sostenuta per l’acquisto del veicolo
  • applicazione dell’Iva al 4%, anziché al 21%

I limiti di detrazione

E’ evidente quindi che l’agevolazione prodotta dalla Legge 104 offre sicuramente un bel risparmio per il disabile; ci sono però ovviamente alcuni paletti relativi alle detrazioni possibili, riassunte in:

  • la detrazione  compete una sola volta (cioè per un solo veicolo) nel corso di un quadriennio (decorrente dalla data di acquisto)
  • la detrazione è calcolata su una spesa massima di 18.075,99 euro.
  • la detrazione è valida anche per le spese di riparazione, escludendo quelle di ordinaria manutenzione.

Quali veicoli sono acquistabili?

L’applicazione della Legge 104 è valida non solo per l’acquisto di auto, ma anche per anche motocarrozzette, autoveicoli o motoveicoli per uso promiscuo, o per trasporto specifico del disabile o autocaravan. Devono essere però rispettate alcune caratteristiche realtive al motore:

  • cilindrata fino a 2000 centimetri cubici, se con motore a benzina
  • fino a 2800 centimetri cubici, se con motore diesel

Ovviamente l’agevolazione della Legge 104 è relativa sia all’acquisto di veicoli nuovi che usati. L’Iva agevolata al 4%, a differenza della detrazione, è applicata a tutto il valore del veicolo, senza limite; se quindi acquistate un’auto da 30.000 euro, l’iva agevolata riguarderà tutto il valore del veicolo, a differenza della detrazione irpef che sarà limitata ai 18.075,99 euro.

Intestatario del mezzo

L’agevolazione della Legge 104 su I.v.a. e detrazione si applica agli acquisti effettuati direttamente dal disabile o comunque dal familiare di cui egli sia fiscalmente a carico, quindi il nuovo mezzo non dovrà obbligatoriamente essere intestato al P.R.A. al disabile. L’I.v.a. agevolata quindi si applica una sola volta nel corso di quattro anno, a meno che il veicolo non venga cancellato dal P.R.A. all’interno di tale periodo.

Esenzione dal bollo auto e passaggi di proprietà

Un’altra agevolazione prodotta dalle Legge 104 è l’esenzione dal boll auto, che spetta sia se l’auto è intestata al disabile che al familiare di cui egli è fiscalmente a carico. L’esenzione viene applicata però ad un solo veicolo scelto dal disabile, nel caso in cui egli ne avesse più di uno. Anche la tassa di trascrizione al PRA in occasione di passaggi di proprietà è concessa gratuitamente dalla Legge 104, anche se a nome del familiare di cui il disabilile è fiscalmente a carico, basta farne richiesta richiesta al PRA territorialmente competente.

Leave A Reply