Rc Auto online: difendersi dalle truffe

0
truffe online

Il boom delle assicurazioni online degli ultimi anni ha potato innumerevoli vantaggi agli assicurati che hanno trovato risparmio e convenienza nello stipulare le proprie polizze tramite internet. L’enorme diffusione delle polizze Rc auto online ha portato con sè il sempre più elevato rischio di incorrere in truffe assicurative, messe in atto da personaggi abili ad offrire finte coperture assicurative. Sapersi difendere dalle truffe online è quindi fondamentale per evitare di buttare via soldi senza poter usufruire di alcuna copertura assicurativa, oltre che rischiare sanzioni da parte delle autorità.

Cosa controllare prima di stipulare un’assicurazione online?

Anche se i truffatori adottano tecniche sempre più eleborate ed efficienti, possiamo darvi alcuni consigli da tenere sempre in considerazione per fare il possibile per evitare di rimanere fregati:

  • consultare costantemente il sito IVASS che periodicamente pubblica comunicazioni relative a tutte le ultime compagnie e intermediari illegali scovate dalle autorità
  • verificare gli estremi degli intermediari presenti nel portale web (essi sono obbligati indicarli su ogni sito internet) quali: dati identificativi, indirizzo, recapiti telefonici, fax e posta elettronica (gli intermediari del SEE, abilitatia d operare in Italia, devono sempre comunicare sul loro sito anche la sede secondaria e l’autorizzazione ad operare sul nostro territorio precisando l’Autorità di vigilanza dello Stato membro d’origine.)
  • controllare il numero di iscrizione al RUI tramite il sito Ivass

La convenienza di alcune assicurazioni rc online non deve mai far abbassare la guardia a nessun assicurato, poichè ci si mette veramente poco ad incappare in una truffa. Verificare i dati sopraindicati è un’operazione che richiede pochi minuti ma che mette al riparo gli utenti dalla possibilità di essere truffati con le conseguenze che ne derivano. Circolare infatti con un’assicurazione rca falsa può essere molto dannoso economicamente oltre che pericoloso per la sicurezza stradale nostra e degli altri utenti della strada.

 

Leave A Reply