Abolizione IMU: stangata sulle detrazioni delle polizze vita

0
imu

Il decreto legge che provede l’abolizione dell’Imu è stato firmato dal Presidente Napolitano; a farne le spese però saranno i possessori di polizze vita e assicurazioni infortuni sulle cui detrazioni si sta per abbattere una vera e propria stangata. Il tetto massimo di detrazione per le assicurazioni detraibili passerà dagli attuali 1.291,14 euro a 630 euro già per l’attuale periodo d’imposta 2013, fino ad arrivare al tetto massimo di 230 euro per l’anno 2014.

Detrazione un quinto dell’attuale

Le polizze vita coinvolte nella stangata sono soprattutto quelle stipulate o rinnovate entro l’anno 2000 la cui detraibilità massima attuale si dimezza già a partire da quest’anno, per poi divenire un quinto nel prossimo anno. Proprio le polizze vita ante 2001 fino ad oggi avevano mantentuto la detraibilità totale del premio versato alla compagnia con il limite appunto dei 1.291,14 euro, a differenze delle polizze vita post 2000 la cui detrazione del 19% è limitata alla parte dei premi dedicata ad eventuali coperture di pure rischio sempre con lo stesso limite. Anche le polizze infortuni, detraibili al 19% per il caso morte e invalidità permanente, saranno quindi assoggettate a questi nuovi tetti massimi di detraibilità.

Grosso recupero fiscale del Governo

I 6 milioni di risparmiatori italiani che da tempo hanno deciso di investire una parte dei loro risparmi in assicurazioni vita vedranno cosi calare drasticamente l’interesse fiscale delle proprie polizze; l’interesse quindi dei fondi pensionistici deducibili con il limite dei 5.164,57 euro è destinato a crescere nei prossimi anni.
Per capire le cifre che il Governo punta recuperare limitando le detrazioni sulle assicurazioni basti sapere che nel 2012 i premi vita versati alle compagnie sono stati 69,7 miliardi di euro, di cui circa 4 miliardi detratti fiscalmente dai contribuenti, mentre per i contratti contro gli infortuni sono stati versati sono stati quasi 3 miliardi. Com’era previsto l’abolizione dell’Imu avrebbe creato rincari e stangate in altri settori, le assicurazioni non ne sono passate indenni.

Leave A Reply