Assicurarsi senza l’attestato di rischio

0
attestato

E’ possibile stipulare una polizza rca senza fornire l’attestato di rischio? La risposta è sì, vanno però distinte situazioni tra loro assolutamente diverse: quella di prima assicurazione per mezzo nuovo o usato, la mancata ricezione o perdita dell’ultimo attestato di rischio valido oppure il caso di attestato inutilizzabile causa scadenza di validità.

Il primo caso ovviamente indica la necessità di dover assicurare per la prima volta un veicolo acquistato nuovo o usato, per cui in mancanza della possibilità di usufruire della Legge Bersani l’assicurazione del mezzo partirà dalla classe d’ingresse CU 14 senza quindi l’utilizzo di alcun attestato di rischio.

Nel secondo caso invece lo smarrimento del documento la mancata ricezione dell’attestato inviato dalla compagnia è facilmente risolvibile richiedendo al proprio assicuratore o compagnia un duplicato dell’ultimo attestato di rischio valido che deve essere rilasciato al cliente entro 15 giorni dalla richiesta (la maggior parte delle compagnie in realtà lo stampano in tempo reale all’atto della richiesta). Può accadere però che la macata ricezione sia dovuta a problemi della compagnia, ad esempio la liquidazione coatta amministrativa dell’Impresa: in questo caso è necessario farne richiesta all’Impresa mediante raccomandata a/r e nel caso non si ricevesse il documento per assicurarsi con altra Impresa basta fornire la prova della raccomandata e compilare un’autocertificazione in cui si attesta l’ultima classe di merito maturata e l’eventualità sinistrosità pregressa degli ultimi 5 anni.

Il terzo caso purtroppo riguarda il tentativo di utilizzo di un’attestato di rischio la cui scadenza ha oltrepassato i 5 anni di validità concessi dalla legge per cui se il mezzo è stato inassicurato per più di cinque anni l’assicurazione rca dovrà ripartire dalla classe CU 18, riservata appunto alle polizze stipulato senza ultimo attestato di rischio valido (non mezzi quindi appena acquistati nuovi usati ma già di proprietà e assicurati precedentemente). Questo caso è molto frequente anche nel caso in cui all’annualità precedente il cliente non abbia completato il pagamento dell’annualità ad esempio non pagando la seconda semestralità di polizza; l’attestato di rischio quindi non essendo maturato non verrà rilasciato dalla compagnia e in caso di nuova polizza la CU 18 è inevitabile.

 

Leave A Reply