Le compagnie straniere tornano ad investire in Italia?

0
investimenti

Nonostante l’Italia si trovi ancora in piena crisi economica, qualcosa sul settore assicurativo si sta muovendo. Con il rischio paese che si sta lentamente abbassando ecco spuntare compagnie assicurative straniere pronte ad investire in Italia con interessanti acquisizioni.

Unipol e Carige interessano molto

Le vicende che stanno facendo alzare le orecchie a molte compagnie straniere negli ultimi mesi sono sicuramente la cessione del ramo assicurativo di Banca Carige e quella di alcuni asset di Unipol per decisione dell’Antitrust a seguito dell’acquisizione di Fondiaria Sai. Allianz, Axa, Zurich e Aviva si dice siano pronte a formulare delle offerte per espandersi ulteriormente nel nostro territorio con importanti acquisizioni di portafoglio; basti sapre che gli asset in cessione di Unipol e Carige Assicurazioni hanno un controvalore di circa 2,8 miliardi di euro.

Le cifre in ballo sono sicuramente importanti e non una ma due o tre compagnie estere potrebbero tranquillamente permettersene l’acquisizione per rafforzare maggiormente la propria presenza nel nostro Paese; l’Italia infatti resta nel panorama assicurativo europeo una nazione molto appetibile per i margini di miglioramento e quindi guadagno che il mercato assicurativo può offrire alle compagnie di assicurazione.

Leave A Reply