Riforma delle professioni, si avvicina l’assicurazione obbligatoria

0
Business people

Dopo essere stato rinviato di un anno, il famoso 13 Agosto 2013 si avvicina: a partire da tale data  tutti i professionisti iscritti ad albi e ordini professionali dovranno essere coperti da adeguata polizza di Responsabilità civile professionale.

La riforma delle professioni ha investito quindi l’ambito assicurativo dei professionisti con quest’obbligo di stipula di una polizza Rc che tuteli i clienti da possibili danni arrecati nello svolgimento dell’attività professionale; saranno infatti circa 2 milioni i professionisti coinvolti che dovranno provvedere alla stipula della propria assicurazione.

Affidarsi ai broker

I professionisti si ritrovano così a doversi districare tra convenzioni, clausole di contratto e franchigie, che spesso mettono in seria difficoltà i professionisti nella scelta della copertura più idonea alle proprie esigenze. Il consiglio è sicuramente quello di affidarsi a brokers assicurativi in grado di fornire assistenza e consulenza professionale specializzata, oltre ad un ventaglio di prodotti selezionato tra le migliori compagnie nazionali e internazionali.

Opportunità per compagnie e assicuratori

Se da un lato l’obbligo di assicurazione professionale è una maggiore tutela per i clienti dei professionisti e per i professionsti stessi, dall’altro si configura come una grande opportunità di raccolta per compagnie e assicuratori. I numeri dei soggetti coinvolti nell’obbligo di assicurazione sono assolutamente rilevanti e l’affare per le compagnie è decisamente interessante; la caccia alla polizza migliore è soltanto iniziata e si farà sicuramente più intensa con l’arrivo dell’estate.

Leave A Reply