Dal 2014 Pos obbligatorio per i Professionisti

0
pos

Dal 1 gennaio 2014 i Professionisti saranno obbligati a utilizzare il POS. Lo prevede il Decreto Sviluppo bis pubblicato in Gazzetta a dicembre 2012 che obbliga quindi i professionisti a ricevere i pagamenti dei clienti in moneta elettronica.

La scadenza del 1° Gennaio 2014 è quindi una data molto importante per i professionisti, utilizzati dal Governo per combattere l’evasione fiscale. I pagamenti per i lavori realizzati dai professionisti dovranno essere incassati obbligatoriamente con il POS, accettando quindi l’acccredito diretto sul conto corrente. Dopo l’ormai famoso limite di tracciabilità dei 1.000 euro ad oggi in vigore, per i professionisti l’uso del contante sparirà totalmente dal 2014.
I professionisti dovranno così accettare carte di debito (bancomat), ma anche carte di credito e carte prepagate, se l’onere a loro carico non supera quello del bancomat. La paura fondata dei professionisti è che le banche aumenteranno molto probabilmente le commissioni a carico di ciascun pagamento ed è per questo motivo che da tempo si sono alzate le proteste dei professionisti: già l’acquisto, l’installazione e il canone mensile del POS sono spese non da poco per il professionista, se anche le commissioni verranno aumentate sarà proprio una beffa.

Tracciabilità totale

Se da un lato l’utilizzo obbligatorio del POS porter vantaggi allo Stato in termini di lotta all’evasione fiscale, dall’altro il vantaggio potrebbe essere anche per i professionisti che vedranno i clienti pagare senza fuggire dietro promesse di bonifici da rincorrere per mesi e mesi, se non anni. Quello che fa però indispettire i professionisti sul probabile “aiuto” alle banche da parte del Governo è il fatto che se si parla del problema tracciabilità dei pagamento perch non si concedere l’utilizzo di assegni o bonifici, anch’essi strumenti di pagamento assolutamente tracciabili alla parti di bancomat e carte di credito?

Per il momento si è ancora in attesa del decreto interministeriale che stabilisca i termini per rispettare il nuovo decreto sui pagamenti obbligatori tramite POS, per cui nei prossimi mesi arriveranno sicuramente maggiori dettagli per i professionisti coinvolti.

Leave A Reply