Carige cederà il ramo assicurativo?

0
carig

Anche un colosso bancario come Banca Carige ha risentito  della crisi economica e finanziaria che dura ormai da anni nel nostro Paese; non è un caso infatti che il gruppo bancario genovese stia per prendere una decisione drastica di cui si sta facendo un gran parlare: la cessione del ramo assicurativo, ossia Carige Assicurazioni. Vediamo il perchè della scelta di abbandonare il settore assicurativo.

Cessione necessaria

Negli ultimi mesi, come dichiarato dal d.g. Ennio La Monica, il gruppo Carige ha perseguito il risanamento delle due sezioni assicurati  danni e vita, ossia Carige Assicurazioni e Carige Vita Nuova al fine di rendere la loro cessione più interessante agli occhi dei possibili acquirenti. La politica del gruppo Carige è quindi quella di evitare nuove perdite, che negli ultimi anni sono derivate maggiormente dal ramo assicurativo, per poter poi approfittare maggiormente del momento di ripresa economica che si spera arrivi a breve.
Nonostante i problemi che il ramo assicurativo di Banca Carige ha manifestato negli ultimi anni con importanti perdite, il Gruppo bancario genovese può comunque stare tranquillo; gli andamenti degli ultimi anni sono stati molto positivi (+17% nell’ultimo esercizio rispetto al precedente), per cui la situazione economica del settore mancario non è assolutamente a rischio.

Trasferimento di portafoglio ad altra compagnia?

Cosa succederà ai clienti Carige Assicurazioni? La banca genovese metterà in vendita il proprio portafoglio clienti ad acquirenti seri che garantiscano un servizio assicurativo di qualità. Il portafoglio di Carige assicurazioni in caso di cessione del ramo assicurativo verrà quindi trasferito ad altra Impresa interessata all’acquisizione di un parco clienti molto vasto, con un raccolta produttiva che negli ultimi anni ha visto numeri molto interessanti. I clienti per il momento possono stare tranquilli ed aspettare novità in arrivo a breve senza creare allarmismi; Carige Assicurazioni infatti non è in commissarimento, fase per il momento ancora lontana, ma qualche novità in ambito cessione è attesa nei prossimi mesi.

Leave A Reply