Le compagnie devono garantire i 15 giorni di tolleranza

0

La legge 221 del 17 Dicembre 2012 ha introdotto l’art. 170 bis del Codice delle Assicurazioni private che ha eliminato il tacito rinnovo da tutte le polizze rca: questa nuova norma impone alle compagnie l’emissione di contratti rca con durata massima di un anno non rinnovabile tacitamente. Da subito il più grosso dubbio degli utenti è stato quello relativo alla presenza o meno dei15 giorni di tolleranza, fino ad oggi garantiti nella polizze con tacito rinnovo; finalmente possiamo fare un po’ di chiarezza.

Garantiti i 15 giorni oltre la scadenza

Il Ministero dell’Interno ha emanato una circolare datata 14 Febbraio 2013 nella quale è stato chiarito il comportamento delle compagnie verso gli assicurati: le imprese di assicurazioni dovranno informare i clienti della scadenza del contratto con un preavviso di almeno 30 giorni, ma sono tenute a garantire la copertura assicurativa fino al quindicesimo giorno oltre la data di scadenza annuale. La concessione del periodo di tolleranza di 15 giorni non è quindi una libera scelta delle compagnie ma un dovere verso gli assicurati che devono avere la possibilità di cambiare compagnia evitando di rimanere senza copertura assicurativa.

Stop alla multa per contrassegno scaduto (entro i 15 giorni)

Un’importante novità riguarda l’esposizione del contrassegno assicurativo: in attesa di sottoscrivere un nuovo contratto assicurativo i clienti potranno continuare ad esporre il contrassegno assicurativo scaduto. Decadono quindi la sanzione elevabile a coloro che circolano con il contrassegno scaduto da oltre 5 giorni (art. 180-181 CdS) e le conseguenti verifiche delle forze dell’ordine sull’esistenza della copertura nel caso di polizza con tacito rinnovo: tutte le polizze rca avranno i 15 giorni di copertura aggiuntiva, il chè rende inutili i controlli delle forze dell’ordine entro tale periodo.

Leave A Reply