Fmi incontra l’Ivass e le compagnie: è l’ora della verità?

0

Il Fondo Monetario internazionale (Fmi), in visita in Italia, sta incontrando in questi giorni Ivass e rappresentanti dei grandi gruppi assicurativi italiani sia per conoscere i dettagli del nostro sistema di vigilanza sia per chiedere spiegazioni sugli elevati premi delle polizze Rc Auto.
Dopo mesi, anzi anni di proteste finalmente anche le istituzioni internazionali hanno deciso di vedere da vicino il problema del caro rcain Italia, che fa del nostro paese un territorio unico in Europa ormai. A proposito di Rc auto e frodi assicurative i rappresentanti del Fmi hanno portato l’esempio del
Brasile, dove recentemente la locale associazione ha creato un network di medici propri per verificare la veridicità delle dichiarazioni dei colleghi e sopratutto una squadra di investigatori privati per scovaree smantellare organizzazioni criminali.

Compagnie a rischio con il Solvency II

Le compagnie sono quindi sotto la lente d’ingrandimento delle istituzioni internazionali e si spera che questo porti a qualche risultato in tema di rca. Risultati conseguibili grazie anche alle nuove norme che hanno aperto alla possibilita di collaborazione tra diversi intermediari, molto apprezzata dal Fmi.
I responsabili del Fmi hanno analizzato anche la situazione patrimoniale delle compagnie italiane; seppur ritrovando accantonamenti per le riserve sinistri generalmente adeguate, l’entrata in vigore delle regole di Solvency II metterebbe a rischio parecchie compagnie nazionali.

Leave A Reply