Arriverà anche in Italia l’assicurazione rca su misura?

0

In America è già una realtà e in tanti sognano l’arrivo della polizza rca su misura anche in Italia. Pagare un premio rca che tenga conto dello stile di guida, dell’uso del veicolo e dell’ambiente circostante è il sogno degli italiani tartassati da polizze sempre più care.

L’assicurazione su misura americana premia i buoni guidatori che rispettano le regole stradali attraverso un dispositivo elettronico con il quale la compagnia potrà valutare: il comportamento del conducente alla guida, le distanze percorse, la velocità media e gli orari di percorrenza. Le compagnie quindi prenderanno in esame parametri fino ad oggi non utilizzati per tarare il rischio rca, come appunto gli orari di circolazione: il conducente che utilizza il veicolo prevalentemente in orari meno rischiosi come dalle undici di sera alle quattro del mattino nei giorni feriali usufruirà di un premio rca più contenuto, così come chi percorre percorsi considerati dalle compagnie più sicuri.

L’assicurazione su misura promette risparmi fino al 30% e rappresenterebbe un’ottima soluzione anche in Italia; verrebbero così premiati gli assicurati virtuosi ed evitate le frodi. Un’aspetto molto interessante del dispositivo elettronico dell’assicurazione su misura è che esso è utilizzabile anche da coloro che utilizzano una classica assicurazione rca, in modo da poter confrontare il loro attuale premio con quello dell’eventuale assicurazione rca su misura; un bel sistema studiate per favorire la concorrenza tra le compagnie americane.

E in Italia?

La polizza su misura non fa una piega e potrebbe rappresentare la soluzione definitiva al problema del caro rca italiano. E’ solo un sogno o prima o poi qualche compagnia alzerà le orecchie e porterà la polizza auto su misura anche da noi?

Leave A Reply