Grandi differenze di tariffe tra diciottenni uomo e donna

0

L’Isvap ha pubblicato l‘indagine sui prezzi RCA al primo Aprile 2012 estesa agli 11 profili tariffari precedentemente predeterminati. I risultati hanno confermato l’andamento riscontrato dagli utenti negli ultimi mesi, con qualche sorpresa.

La distribuzione territoriale dei premi RCA ha mostrato ancora una volta come gli assicurati delle regioni meridionali paghino premi assicurativi sempre più elevati rispetto alle regioni del Nord. Il dato più interessante e riflessivo riguarda le differenze di genere: se tra assicurati quarantenni e oltre a parità di profilo non ci sono grosse differenze di tariffa, quando si analizzanti dati dei 18enni la sorpresa e’ scoprire che a parità di profilo sono state riscontrate tariffe mediamente pulite del 20% per gli uomini rispetto alle donne.

Le discriminazioni tariffarie quindi non sono solo territoriali; le compagnie utilizzano trattamenti tariffari differenti a seconda del sesso dell’assicurato, soprattutto nel caso di giovani guidatori. Questo atteggiamento avrà sicuramente vita breve poiché da dicembre 2012 le compagnie dovranno adeguarsi alla normativa europea che vieta discriminazioni di genere in ambito assicurativo.

Leave A Reply