Banche e assicurazioni verso i social networks

0

Sempre più banche e assicurazioni aprono profili professionali sui social networks, da Twitter a Facebook passando per Linkedin e altri; una vera e propria invasione in un settore che da anni sta facendo segnare adesioni da record.

Perchè le banche e assicurazioni aprono ai social network?

La risposta è molto semplice: i social networks racchiudono un bacino d’utenza ormai imparagonabile a nessun altro mezzo di comunicazione; da un lato è possibile mantenersi in contatto con i propri clienti attraverso un sistema di larga diffusione e non così invasivo come telefonate commerciali, comunicazioni postali etc, dall’altro banche e assicurazioni possono studiare i desideri, le problematiche e le necessità degli utenti comuni per studiare soluzioni e prodotti ad hoc che soddisfino le aspettative degli utenti senza dover ricavare questi dati da sondaggi, giornali e interviste.
I social networks rappresentano quindi una facile opportunità per capire in anticipo le strade giuste da intraprendere per le grandi società, al fine di offrire prodotti di grande successo e soddisfazione. Assecondare i desideri dei consumatori è sicuramente il primo passo per avere clienti soddisfatti, e i commenti positivi viaggiano molto velocemente sul web e portano nuovi clienti.

Leave A Reply