Assicurazioni come le tasse, si paga per chi truffa

0

Le assicurazioni sono come le tasse, si pagano premi esagerati per colpa di chi truffa le compagnie, così come si pagano tasse talmente alte in Italia perchè c’è chi non le paga truffando lo Stato. E’ questo purtroppo il pensiero dell’utente comune confermato dai dati forniti negli ultimi mesi dalle autorità sui rincari rca e sulle truffe assicurative.

I numeri del fenomeno delle truffe assicurative

Le truffe assicurative, rappresentate da incidenti inesistenti o gonfiati, colpi di frusta o contusioni che vengono indennizzate come invalidità permanenti, nel solo 2010 sono costate alle compagnie ben 340 milioni di euro di danni.
Alcune indagini di categoria hanno evidenziato come nel totale dei risarcimenti Rc auto solo il 35% finisce in riparazioni veicoli, mentre il 41% è destinato a invalidità gravi o morti e il 24% a lesioni lievi. Sono le lesioni lievi che costano moltissimo alle compagnie e da sole rappresentano i due terzi delle lesioni con danni fisici; in alcune provincie del Meridione purtroppo questa percentuale di lesioni lievi arriva fino al 40% del totale, cifre inammissibili.
Secondo l’Isvap le compagnie dovrebbero investire nella lotta alle truffa assicurative, ma le Imprese sostengono che delle truffe dovrebbero occuparsene le autorità, anche perchè spesso è più costoso raccogliere prove per dimostrare la truffe che non liquidare piccole invalidità.

Conseguenze delle truffe assicurative

L’impatto delle truffe assicurative nel sistema assicurativo italiano produce purtroppo conseguenze spesso pesanti per gli assicurati: dai rincari rca (nonostante la sinistrosità sia calata negli anni) a politiche aggressive delle compagnie, come disdette immotivate da parte delle compagnie o il sorgere di problemi al momento del cambio di compagnia.
L’effetto principale però resta la difficoltà degli assicurati a pagare premi rca adeguati e molti casi difficoltà stessa ad assicurarsi, come avviene al Sud.
Sicuramente il vero motivo che sta alla base di rincari rca così esagerati è una questione di interessi delle compagnie, ma finchè non si riuscirà a eliminare o almento limitare il fenomeno delle truffe assicurative sarà difficile inchiodare le compagnia alle proprie responsabilità

Leave A Reply