Risparmio fiscale e assicurazioni: le polizze da detrarre e dedurre

0

Si avvicina il finale d’anno e il 31 dicembre è l’ultimo giorno dell’anno fiscale 2011 per pagare  polizze assicurarive da detrarre o dedurre nella dichiarazione dei redditi che si effettuerà nel 2012. E’ sempre utili conoscere quali polizze è possibile portare in detrazione o in deduzione per non incorrere in errori o dimenticanze, vediamole:
– polizze detraibili (19% limite 1.291,14 euro):

  • polizze infortuni (parte di premio relativa acaso morte e invalidità permanenete), anche infortuni del conducente ma solo su persona;
  • polizze vita caso morte;
  • polizze caso vita, miste, rivalutabili, capitalizzazioni, index e unit linked stipulate prima del 31/12/2000;

– polizze deducibili dal reddito fino a 5.164,57 euro:

  • polizze di assicurazione sulla vita con finalitá pensionistiche (PIP o FIP)
  • polizze R.c.auto, la sola parte versata al S.S.N., ossia il 10,50% del premio netto

Per usufruire quindi della detrazione o deduzione dei premi assicurativi per la dichirazione dei redditi relativa all’anno 2011, bisogna quindi conservare le ricevute di pagamento effettuate entro il 31 dicembre 2011, datate e firmate dal vostro intermediario, cosa molto importante per la corretta riuscita dell’operazione. In ogni caso il vostro commercialista o ufficio di assistenza fiscale saprà indicarvi le modalità e i limiti corretti per ottenere il massimo risparmio fiscale dalle vostre assicurazioni; con questo 2012 pieno di tasse e imposte in arrivo conviene tenere d’occhio con più attenzione le spese detraibili o deducibili, sono anch’esse un ottimo modo per risparmiare sulle spese familiari.

Leave A Reply