Assicurazioni temporanee o sospendibili, cosa conviene?

0

Sono molti gli italiani che utilizzano il mezzo per pochi mesi l’anno, per esempio lo scooter d’estate, e per l’assicurazione si rivolgono spesso alle assicurazioni temporanee e non dover pagare tutta l’annuaità e non usufruirne. Ma le polizze temporanee per auto e moto sono veramente convenienti?
Iniziamo col dire che le polizze temporanee arrivano a costare anche il 30% in più di quelle annuali; questo perchè per le auto al premio corrispondente al periodo di copertura viene applicata una maggiorazione del 15% dell’ipotetico premio annuo, percentuale che per le moto arriva  al 30%. Ecco che a parità di mesi si arriva a pagare una polizza temporanea anche il doppio di una polizza annuale.
La più valida alternativa è rappresentata dalle polizze sospendibili, che dietro il pagamente di un sovrappremio permettono la sospensione della garanzia da un minimo di 30 giorni ad un massimo di 12 mesi; ogni compagnia ha le proprie modalità di sospensione ma sicuramente è l’opzione migliore rispetto alla polizza temporanea.
Grosso vantaggio delle polizze sospendibili è l’attestato di rischio: le polizze temporanee non rilasciano alcune attestato di rischio, quelle sospendibili sì al termine dei 12 mesi di circolazione usufruita, perciò oltre al risparmio nell’immediato si avrà la possibilità di cercare il risparmio anche negli anni successivi in virtù della dimostrabile storia assicurativa.
Valutate bene quindi queste due possibilità, le polizze sospendibili sono ormai offerte da tutte le compagnie e molte atualmente prevedono la sospendibilità di base senza alcun sovrappremio, basta informarsi.

Leave A Reply