Assicurazione non pagata, cosa succede?

0

Dare la disdetta alla compagnia per una polizza assicurativa è un momento molto importante e rispettare i tempi di invio risulta spesso decisivo per il buon fine dell’operazione. Le polizze rca hanno tempi di disdetta massimi di 15 giorni prima della scadenza annuale, mentre le polizze danni, salvo diversa indicazione a favore del cliente, hanno tempi di almeno 60 giorni prima del rinnovo annuale (da questo discorso sono escluse le nuove polizze con vincolo quinquannale offerte in cambio di uno sconto sul premio).

Cosa succede se non pago l’assicurazione?

Può succedere di non inviare la disdetta nei tempi corretti richiesti dalla compagnia oppure di non inviarla del tutto, bisogna quindi fare molta attenzione alle possibili conseguenze: la compagnia infatti potrebbe richiedere il pagamento forzoso al cliente, inviando prima una lettera pre-legale di invito al pagamento entro un certo numero di giorni, per poi passare direttamente nella mani del proprio legale che darà inizio al decreto ingiuntivo inoltrato al Giudice di Pace. Questa ipotesi potrebbe essere molto onerosa poichè a quel punto senza prova di alcuna disdetta il cliente non potrà fare altro che pagare, includendo oltre all’importo della rata non pagata quello delle spese legali aggiuntive. Fate quindi molta attenzione ai tempi di disdetta, sopratutto perchè molto spesso le comunicazioni della compagni arrivano quando ormai il cliente ha già rinnovato la polizza altrove e la dimostrazione dell’aver contratto una nuova polizza per lo stesso rischio non eliminano il diritto della compagnia a richiedere il premio non disdettato.
Bisogna comunque dire che è raro che una compagni impugni gli atti legali su una polizza rc auto, cosa invece molto frequente nella polizze danni, e giusto o non giusto che sia quando arriva la lettera del Giudice di Pace si può solo aprire il portafoglio e pagare.

Leave A Reply