Pronta la squandra del Governo Monti: ecco i Ministri

0

Mario Monti ha reso pubblica la nuove squadra di Governo che tenterà di far uscire l’Italia da questa profonda crisi economico finanziaria; come preannunciato i Ministri designati sono tutti tecnici, nessun politico, che vanno a gestire 17 Ministeri del Governo Monti (23 erano i Ministeri del Governo Berlusconi). Sono quindi 12 i Ministeri con portafoglio e 5 senza.
I 12 Ministeri con portafoglio sono:
Economia, Mario Monti (interim)
Esteri, Giulio Terzi di Sant’Agata
Interno, Anna Maria Cancellieri
Giustizia, Paola Severino
Difesa, Giampaolo Di Paola
Sviluppo-Infrastrutture, Corrado Passera
Agricoltura, Mario Catania
Ambiente, Corrado Clini
Lavoro-Pari Opportunita’, Elsa Fornero
Salute, Renato Balduzzi
Istruzione, Francesco Profumo
Beni Culturali, Lorenzo Ornaghi
I cinque ministeri senza portafoglio sono invece:
Affari Europei, Enzo Moavero Milanesi
Turismo-Sport, Piero Gnudi
Coesione Territoriale, Fabrizio Barca
Rapporti con il Parlamento, Piero Giarda
Cooperazione Interna e Internazionale, Andrea Riccardi
Sottosegratario alla Presidenza del Consiglio, Antonio Catricalà.

Le dichiarazioni di Monti

Piena soddisfazione di Mario Monti per il completamento della squadra di Governo scelta, conclusa in tempi molto brevi e ristretti ma che ha già ricevuto segnali positivi dai partners europei e dai mercati internazionali. Dichiarazioni in merito alle nuove misure di risanamento del deficit italiano non sono state rilasciate poichè come fa noatre Monti, è meglio aspettare il voto di fiducia al nuovo Governo che ci sarà Giovedi’ 17 al Senato e il giorno successivo alla Camera.

Ministero dell’Economia, incarico a interim a Monti

Per il Ministero dell’Economia si era a lungo parlato della possibilità di affidarlo a Guido Tabellini, economista di fama internazionale e Rettore dell’Università Bocconi di Milano; Monti ha però scelto ti tenere per sè il Ministero dell’Economia con un’incarico ad interim e forse riteniamo sia questa la scelta più saggia per un settore che ha assolutamente bisogno di scelte chiare e decise.  Non ci resta altro che aspettare le due votazioni di fiducia di domni e dopodomani per dare ufficializzare il nuovo Governo tecnico da tanti atteso.

Leave A Reply