Assicurazione sconosciuta? Meglio verificare prima di stipulare

0

Quando si cerca un’assicurazione rca conveniente può capitare di imbattersi in nomi di compagnie mai sentite, praticamente sconosciute; è bene quindi non fidarsi subito e farsi convincere dal premio molto vantaggioso perchè possono nascondersi sgradevoli sorprese soprattutto in questo periodo caratterizzato da continue segnalazioni di assicurazioni fantasma.

Cosa fare in caso di assicurazione mai sentita?

Beh in questo caso la prima cosa da fare è verificare l’esistenza della compagnia e la sua abilitazione al ramo rca in Italia consultando semplicemente il sito ufficiale Isvap nella sezione dedicata alle imprese; non bisogna soffermarsi al fatto che la compagnia esista ma controllare bene che si abilitata alla commercializzazione di polizze Rca, poichè la prima condizione non include necessariamente la seconda. Un controllo comunque consigliato è quello che riguarda l’intermediario con cui state trattando la polizza per verificarne l‘abilitazione all’albo degli intermediari assicurativi (RUI) anch’esso visibile sul sito ufficiale Isvap alla sezione RUI; se l’intermediario no nrisulta abilitato è già di per sè un segnale di poca serietà oltre che svolgere irregolarmente un’attività non consentita.
Se la compagnia ricercata risulta abilitata all’rc auto potete stare tranquilli e stipulare la polizza senza alcun timore.

Controllate con attenzione la denominazione della Compagnia

Negli ultimi tempi però sono state frequenti le truffe assicurative che riguardavano nomi di compagnia che ad orecchio riportavano chiaramente a compagnia molto conosciute, vedi Generhel;è per questo che consigliamo di leggere attentamente il nome della compagnia riportata sul contrassegno e sulle copie di polizza e di effettuare comunque i controlli sul sito Isvap. Facendo un po’ più di attenzione, magari perdendo qualche minuto di tempo, è possibile evitare di cadere nella trappola delle assicurazioni false e non rischiare conseguenze peggiori.

Leave A Reply